Autocarro Protetto AS37

Rivista per Veicolo Reviresco in Scala 1:72

Autocarro Protetto AS37, 1:72 Modellismo Reviresco AC-20

L'Autocarro Protetto AS37 era un autoblindo sulla base del trattore dell'artiglieria leggera della Fiat/Spa TL37. Il mezzo fu progettato come veicolo personale blindato, come ambulanza blindata e divenne un veicolo diffuso per gli ufficiali di comando ed il loro staff. Il veicolo in configurazione centro radio era equipaggiato con 2 apparecchi radio. L'armamento era costituito da un mitragliere Breda M37 da 8 mm o da un cannone Breda da 20 mm. L'autocarro protetto AS37 fu utilizzato nella guerra del deserto e 44 di loro per un servizio di scorta nei Balcani.

L'Autocarro Protetto AS37 non aveva feritoie che avrebbero permesso all'equipaggio di sparare da dentro il veicolo. Le truppe che attaccavano il nemico dal veicolo dovevano esporsi sulla cima del compartimento per sparare. Più tardi il veicolo fu attrezzato di 2 scudi da trincea a ogni lato come protezione in più per l'equipaggio. Come la Camionetta Sahariana, l'autocarro protetto aveva enormi pneumatici che permettevano una trazione superiore sulla sabbia o su qualsiasi altro terreno. E' noto che in Nord Africa l'ottava armata britannica usava le Sahariane catturate per perlustrazioni ed è molto probabile che un Autocarro Protetto conquistato abbia servito il suo nuovo propietario altrettanto bene.

Ogni altro Autocarro Protetto rimasto in Italia o nei Balcani dopo l'armistizio italiano, proclamato l' 8 settembre 1943, forse è stato usato dalle Forze Armate (Wehrmacht) fino al 1945. Catturato o confiscato l' Autocarro Protetto sarebbe stato ridipinto durante i periodi di combattimento usando gli schemi ed i contrassegni di mimetizzazione dell' esercito che l'aveva catturato. Fino a quando anche adeguati rifornimenti di munizione per il Breda non fossero stati conquistati, il veicolo sarebbe stato equipaggiato eventualmente con una diversa mitragliatrice.

Contenuto

  • Autocarro Protetto AS37
  • Tipo: APC ruotato
  • Lunghezza: 4,95 m
  • Ampiezza:1,93 m
  • Altezza: 2,15 m
  • Peso: 5,6 t
  • Armamento: mitragl. Breda M37 da 8 mm
  • Equipaggio: guidatore + 7 uomini
  • Produzione: estate 1941-42.
    Furono costruiti 200 veicoli

Valutazione

Eccellente scelta di soggetto, il corazzato italiano non è ancora disponibile in questa scala. L' Autocarro Protetto AS37 è un veicolo unico. E' risaputo che un certo numero di questi veicoli furono confiscati ed usati dalle Forze Armate durante la campagna italiana. La denominazione della Wehrmacht era "gepanzerter Mannschaftstransportwagen AS37 250 (i)".

Modello in scala con dettagli stampati come rivetti,sportelli e blindatura. Utensili, recipienti per il combustibile e materiali da combattimento presi in prestito da altri kits possono essere usati per ulteriori dettagli.

Facile da assemblare, solo 20 parti. Il modello può essere realizzato in 30' o meno.

Il veicolo intero è stampato in metallo leggero. Queste parti sono molto più resistenti di quelle in resina ed sono facilmente removibili dalla colata.

Le istruzioni per l'assemblaggio sono facili da seguire, non c'è pericolo di confondere le parti. Comunque la targa posteriore dovrebbe essere attaccata alla sinistra dello sportello posteriore, non alla destra come riportato nella sezione 7 del manuale.La luce posteriore dovrebbe essere sopra la targa.

I lati della carena ed il telaio si incastrano molto bene.I vuoti possono essere riempiti con colla o con della pittura densa.

Buona la qualità della colata. La mostrina e lo stampo per le linee erano molto facili da rimuovere con uno scalpello.

Compatibile con Hasegawa, Revell e CDC.

Stampo in metallo soffice contenente piombo. Il veicolo è molto pesante: questo è considerato un vantaggio per alcuni ed un problema di transporto per altri.

Ci sono 3 varianti per la targa posteriore, ma non è chiaro quando avvennero storicamente i cambi.

La targa posteriore dell'autocarro Protetto AS37, 1:72 Reviresco AC-20

Il manuale avrebbe fatto incollare in maniera errata la targa posteriore (sezione 7 ). La collocazione corretta è sulla sinistra dello sportello posteriore, con la luce sopra la targa.

Le decalcomanie non sono incluse e la foto di copertina non mostra come dipingere i contrassegni che possono essere stati usati sul veicolo.

Le figure dell'equipaggio non sono incluse. Il mitragliere ed il guidatore sarebbero stati accessori preziosi. Se la fenditura sul davanti fosse stata aperta ci si sarebbe aspettati di vedere il conducente dentro il veicolo. Cosa interessante, i veicoli leggeri italiani ed i corazzati avevano lo sterzo a destra, con qualche eccezione, come la macchina dello staff Bianchi. Qualche carro armato ed i cannoni d'assalto avevano il guidatore sulla sinistra.

Il manuale dice che qualche Autocarro Protetto AS37 era armato con un cannone Breda da 20 mm e sarebbe stato interessante se l'arma fosse stata inclusa.

Senza riferimenti alla foto del veicolo, sarebbe stato difficile dire dove l'antenna avrebbe dovuto essere montata. La versione dello Stato Maggiore dell'Autocarro Protetto trasportava un'antenna ed il veicolo radio ne aveva 2.

La foto di copertina mostra l'Autocarro Protetto dipinto con un color sabbia, ma le istruzioni non raccomandano alcun colore particolare. I modellisti ed i giocatori di guerra dovranno cercare il soggetto della mimetizzazione italiana prima di dipingere il veicolo, soprattutto se deve essere usato nei Balcani o in Italia.

Uso Storico

  • Veicolo personale blindato
  • Ambulanza blindata
    • Esercito Italiano, Nord Africa 1941 – Maggio 1943
    • Esercito Italiano, Balcani 1942 – Settembre 1943
    • Esercito italiano, Italia Luglio 1943 – Settembre 1943
    • Ottava armata Britannica, Nord Africa 1941 – Maggio 1943 (probabilmente usato dopo la cattura)
  • Gepanzerter Mannschaftstransportwagen AS37 250 (i), Forze Armate Tedesche
    • Panzerabteilung Adria, Italia Settembre 1943 – Maggio 1945
    • 373. (kroat) infanterie-Division, Settembre 1943 – Maggio1945

Possibili Conversioni

  • Autocarro Protetto AS37 con cannone - mitragliera da 20 mm L.65 Breda
  • Autocarro Protetto AS37 APC con scudi da trincea
  • Veicolo di comando con radio, Esercito Italiano
  • Centro Radio con 2 radio, Esercito Italiano

L'autocarro Protetto AS37 fu un veicolo personale blindato ruotato di gran successo che più tardi influenzò disegni simili come il Soviet BTR - 40 ed il FV 1611 britannico. A chiunque spetta il ruolo di giocare con l'esercito italiano si consiglia di spiegare un numero sufficiente di questi veicoli nel ruolo di APC e di Radio Comando. Il modello è facile da costruire ed è ancora più bello quando è dipinto. Ulteriori dettagli con la configurazione da combattimento possono trasformare l'Autocarro protetto AS37 in un modello squisito.

(FS)

Reviresco Modellismo

Domande più frequenti

Per ulteriori informazioni, per favore contatta la redazione di Rivista Military Miniatures nel Miniatures Forum.

Soldatini Italiani della Seconda Guerra Mondiale